sabato 7 gennaio 2017

Ecco come puoi farti trovare dai motori di ricerca in Internet

Ecco come puoi farti trovare
dai motori di ricerca in Internet


Se vuoi che le Persone ti trovino su Internet
allora devi affermarti online.

Puoi farlo creando per la tua attività una scheda commerciale nelle directory locali, imponendo la tua presenza sui social media, realizzando un semplice sito web, un e-commerce, una App per dispositivi mobili, oppure la soluzione migliore adoperare tutte queste opzioni insieme impostando un preciso Piano di Comunicazione

Prima di buttarti nel mirabolante mondo Digitale, devi pensare cosa vuoi ottenere esattamente, mettere in ordine di priorità i diversi strumenti che Internet ti offre e che possono aiutarti a raggiungere i tuoi Obiettivi.

Qualsiasi spazio in Internet tu scelga, sarà questo il luogo dove gli Utenti ti troveranno, impareranno a conoscerti e, auspicabilmente, diventeranno tuoi Clienti.

Esistono differenti tipologie il Marketing per i motori di ricerca, avrai sentito parlare di SEM e di ricerca SEO.
In estrema sintesi, il SEM è un servizio a pagamento che ti fa partecipare ad una asta, dove si fanno offerte per acquisire uno spazio pubblicitario su un sito interessato, se vinci l’asta il tuo annuncio viene pubblicato e sarà visualizzato dagli Utenti.
Il CEO meccanismo noto come ottimizzazione per i motori di ricerca, un servizio che lavora su parole chiave specifiche da inserire all'interno dei contenuti del sito.
Le attività possono utilizzare questo metodo gratuito per raggiungere un maggior numero di potenziali clienti posizionandosi nei primi posti dei motori di ricerca.


Come partire ?
- Primo, conosci i tuoi obiettivi online e fissa aspettative realistiche.
- Secondo, usa l'analisi dei dati per monitorare e valutare quello che stai facendo e come sta andando.
- Terzo, tieniti aggiornato e pronto ad adattarti ai cambiamenti tecnologici e ai cambiamenti del tuo settore.

Se il tuo Piano di Comunicazione tocca tutti questi aspetti e se riuscirai a rimanere flessibile, allora sei sulla buona strada.

Ci sono anche strumenti per analizzare e monitorare i risultati delle azioni intraprese, un esempio è Analytics un sistema in grado di fornire moltissime informazioni su come gli Utenti che interagiscono con il sito, ad esempio quali sono i contenuti più visitati e la provenienza dei visitatori.
Analytics non è in grado di scoprire se c'è qualcosa che non piace.

Oggi la maggior parte degli Utenti accedono ad Internet da un dispositivo mobile, smartphone/iphone, è essenziale avere un sito responsivo, cioè che sappia adattarsi e sia ottimizzato per i vari dispositivi mobili, cellulari e tablet.

Se utilizzi un sito abbinato alle altre soluzioni che Internet ti offre, riassumendo le schede di attività commerciali locali, social media, App per dispositivi mobili, devi prima di tutto decidere cosa vuoi che facciano gli Utenti e poi agire di conseguenza per raggiungere tali Obiettivi.
Tutte queste opzioni rappresentano la tua vetrina in Internet, uno spazio digitale per interagire con i clienti e farti trovare.

Esisti solo se TiTrovo


Ogni motore di ricerca usa i propri software, ma il modo in cui funzionano è abbastanza simile e si può schematizzare in tre passaggi:
- Primo, analizzano i contenuti che hanno trovato e che sono autorizzati a vedere (crawling);
- Secondo, classificano ciascuno contenuto (indicizzazione);
- Terzo, decidono quali contenuti sono più utili per gli Utenti (ranking o posizionamento). 

Vediamo più in dettaglio come funzionano:
- I motori di ricerca eseguono una "scansione" (crawling) di Internet per scoprire contenuti, come pagine web, immagini e video.
- Ogni motore di ricerca usa dei programmi, chiamati "bot" (abbreviazione di "robot"), "crawler" o "spider", per orientarsi fra le pagine.
- I bot saltano da una pagina all’altra seguendo i link e non si fermano mai, il loro unico scopo è visitare e rivisitare pagine per controllare se ci sono nuovi link e contenuti da aggiungere nell'indice.
- L'indicizzazione è la seconda fase del processo, l'indice è un enorme elenco di tutti i contenuti e le pagine web trovati dai bot.
Il motore di ricerca usa questo indice e visualizza le informazioni nelle pagine dei risultati di ricerca.

Quindi, cosa abbiamo imparato?
I motori di ricerca passano continuamente al setaccio Internet in cerca di contenuti, li organizzano e poi visualizzano i risultati più pertinenti per gli Utenti, che sono sempre messi al primo posto.

Concludendo:
- Usa titoli descrittivi e inconfondibili per ciascuna pagina del tuo sito.
- Scrivi per gli Utenti, ma ricorda di inserire parole chiave e frasi che aiutino il motore di ricerca a capire di cosa parlano le tue pagine.
- Non dimenticare di dare alle immagini nomi descrittivi e coerenti all’argomento o di aggiungere un testo alternativo
- Se si utilizzano etichette precise per le immagini, i motori di ricerca le visualizzeranno più facilmente in caso di ricerche pertinenti, la scelta di un nome di file generico (es. immagine3.jpg) può essere controproducente.
- L'utilizzo di titoli di pagina precisi e pertinenti premia nei risultati di ricerca.

- Infine, ricerca e sceglie parole chiave che i suoi potenziali clienti probabilmente utilizzeranno per le loro ricerche, il sito avrà maggiori probabilità di comparire nei risultati dei motori di ricerca.


Angelo
3313895772
angelo.virago@axelero.it