giovedì 13 novembre 2014

Intelligenza Emotiva - 1

Intelligenza Emotiva

Intelligenza Emotiva e Change Leader

Parlando delle Grandi Persone, o Persone di successo, intese come Persone che hanno raggiunto i loro Obiettivi, grandi o piccoli che fossero e quindi soddisfatte di se, si tende a pensare che il loro segreto siano la strategia, la lungimiranza, la capacità di leadership o i 5 principi del successo.


Si, dipende molto anche da tutto questo, dimentichiamo o sottovalutiamo un aspetto ancora più importante che sono le Emozioni e quella che viene chiamata "Intelligenza Emotiva".

Il successo, dell'intento che abbiamo in testa di realizzare, dipende da come agiamo e da come dirigiamo le nostre Emozioni.

Un Change Leader oltre a capire e indirizzare le proprie Emozioni nella giusta via deve anche interagire con le Emozioni e gli stati d'animo di altre Persone.
La vera capacità del Change Leader vincente, è mettere in sinergia questi diversi livelli di Emotività ed avere la capacità di mantenere alto il morale dei Collaboratori, di fornire loro la giusta Motivazione, anche nei momenti difficili.


L'Autorevolezza , un insieme di stima e rispetto riconosciuti, si misura in tutti gli ambiti, lavorativo, famigliare, sociale, sportivo, etc. , quindi si é un Change Leader in tutti questi aspetti.

Oggi essere autoritari serve a poco, serve essere Autorevoli, la bravura e la competenza sono insufficienti, la prerogativa base dell'essere un Change Leader é di natura prettamente Emozionale.


Essere un Change Leader è anche una questione di testa, ma è sopratutto, una questione di Empatia e Sensibilità, di FlessibilitàCreatività.

Sono capacità innate che abbiamo gratis dalla nascita, ma che rimangono nascoste e appaiono come flash in talune situazioni e che poi difficilmente possiamo replicare essendo sconosciuto il meccanismo per attivarle.

Ora si è aperta una nuova scienza, quella dell'Intelligenza Emotiva

                  "la capacità di essere intelligenti nella sfera delle Emozione"

come dice D. Goleman uno dei primi a studiare questa materia.

L’Intelligenza Emotiva è l’insieme degli aspetti più intimi e personali che ci condizionano e ci guidano nei rapporti con le Persone.


Le 4 dimensioni dell’Intelligenza Emotiva sono:
- Consapevolezza di sé,
intesa come la capacità di ottenere risultati attraverso la consapevolezza delle proprie Emozioni.
- Gestione di sé,
intesa come la capacità di controllare i sentimenti per uno scopo preciso.
- Consapevolezza sociale,
intesa come empatia, la capacità di sentire ed entrare in sintonia con gli altri.
- Gestione dei rapporti inter professionali,
intesa come abilità sociale, la capacità di stare insieme e costruire relazioni con gli altri.


La capacità di percepire l’altra Persona nella sua completezza, consente di abbassare il ponte della comunicazione e di costruire un dialogo profondo con gli altri, che si sentiranno motivati a seguirci per stima e rispetto (autorevolezza) e non solamente perché abbiamo imposto qualcosa (autorità).

Per avere successo nel lavoro e nella vita servono, oltre alle competenze tecniche, anche l'Intelligenza Emotiva che ci renda competenti da un punto di vista relazionale.

L’Intelligenza Emotiva che si può acquisire, grazie alla Formazione con l’umiltà di voler intraprendere un percorso di Crescita Personale.



Buona crescita Emotiva a tutti

Angelo
331 3895772