domenica 2 novembre 2014

Business Plan

Business Plan


Business Plan

Ogni nuova attività imprenditoriale o l'avvio di un nuovo progetto aziendale devono basarsi su un'analisi di fattibilità che permetta di valutare la situazione economico-aziendale, da cui partire con l'implementazione dell'attività/progetto.

Questa analisi di fattibilità si concretizza stilando un documento solitamente chiamato Business Plan.

E' un modo molto utile per valutare i punti di forza e di debolezza dell'attività/progetto da avviare. 

E' uno strumento dinamico, una linea guida, adattabile ai cambiamenti che avvengono all'interno o all'esterno dell'Azienda, in continua evoluzione.



Il Business Plan deve contenere alcune informazioni base come:

- Descrizione sintetica dell'attività/progetto

- Presentazione dell'Imprenditore, le sue attitudini verso l'attività/progetto

- Analisi del Mercato di riferimento

- Caratteristiche della concorrenza

- Obiettivi di vendita ed organizzazione commerciale.

- Un piano di marketing, una strategia di posizionamento

- Un'analisi sulla campagna pubblicitaria, la presenza on-line e la digitalizzazione

- Descrizione della fattibilità tecnica del progetto relativamente al processo produttivo

- Pianificazione degli investimenti per macchinari, manodopera, servizi, trasporti, etc.
- Un Piano di fattibilità economico, breve, medio e lungo termine
- Un'analisi sulla redditività attesa dell'investimento
- Un'analisi dei fattori di rischio
- Ricerca e valutazione delle possibili fonti di finanziamento, bandi, fondi (Nazionali, Europei, inter professionali, etc.)
- Possibili investitori da coinvolgere
- Piano temporale di sviluppo dell'attività/progetto


"Hope in not a strategy"

Ho provato a riassumere in una Mappa Mentale o Concettuale qualora possa essere di aiuto per assimilare più facilmente il concetto di Business Plan.

Ci sono diversi fattori esterni da valutare nell'analisi di fattibilità :

- I mercati (consumatori)
- La competizione
- La tecnologia
- I mercati dei fornitori
- I mercati del lavoro
- L’economia
- Il contesto normativo

Questi fattori hanno un'importanza critica, ma fortunatamente è raro trovarli tutti e sette contemporaneamente. 

È contrariamente normale che i primi due, cioè mercati e competizione, abbiano un’importanza cruciale.

Nel guardare al Futuro i manager hanno a che fare con l'incertezza, ma visto che

"Il Futuro è un'invenzione del Presente"

mirando in gran parte a identificare queste incertezze e gestire che l'impatto sull'organizzazione sia il minore possibile.

"Credo sia impossibile fare il lavoro di oggi,
con i metodi di ieri,
ed essere sul mercato di domani"
Nelson Jackson

Buona analisi di fattibilità e Business Plan a tutti.

Angelo
331 3895772