domenica 14 settembre 2014

Vivere l’Azienda Imparando il Pensiero Agile - 1

Vivere l’Azienda Imparando il Pensiero Agile.


Il Post di oggi ha come titolo:

Vivere l’Azienda Imparando il Pensiero Agile

Nel titolo sono inserite delle parole importanti che permettono di entrare subito nella logiche che voglio esprimere ed approfondire.

  - Vivere, vuol significare essere vivi, sentirsi parte dell’organizzazione, partecipi al suo sviluppo, per il raggiungimento degli Obiettivi; 

il contrario di subire e vivere in maniera passiva la vita aziendale.

  - Azienda, il cuore dell'economia, Imprenditori che creano prodotti e posti di lavoro, un grande patrimonio oggi in enorme Cambiamento.

  - Imparare, ci sono molti luoghi comuni in merito, "non si è mai finito di imparare, c’è sempre qualcosa da imparare" "chi pensa di essere arrivato è all'inizio della fine". 

Avendo sempre fatto in una certa maniera non è detto che non si possano imparare delle novità e migliorare. 

A volte si può dire che nella società attuale, soffriamo di “mancanza di ignoranza” come dice Paolo Rossi il comico. 
Ignoranza non è una brutta parola, significa ignorare non essere a conoscenza, quindi se siamo consapevoli di questo abbiamo sempre dei margini di miglioramento.

  - Pensiero, “i pensieri diventato cose” ”noi siamo quello che abbiamo pensato” le grandi idee e scoperte sono sempre partite da dei pensieri, nati nella testa delle Persone.



I Pensieri si diventano Idee, le Idee fanno nascere Obiettivi, gli Obiettivi si trasformano in Risultati.

Il cervello è diviso in 2 emisferi Dx e Sx, vi è mai capitato di avere un’idea e immediatamente pensare che è una cosa stupida e averla lasciata andare ? 
L’idea è arrivata dal Dx il creativo e subito il Sx il razionale ha sparato all'idea facendola morire. 
La prossima volta scrivete l'idea prima che venga eliminata, potrebbe in futuro tornarvi molto utile.

  - Agile, è la parola adatta per definire le cose che avvengono con semplicità e naturalezza, senza intoppi in modo fluido, veloce e flessibile. 
Questa sensazione deve essere presente in tutti i processi aziendali, per arrivare ad essere agili bisogna aver fatto del buon allenamento e una buona preparazione.


Molte Aziende oggi sentono un bisogno di una revisione e di una riorganizzazione, dovuta alla sensazione che l’attuale struttura non possa sopportare i necessari Cambiamenti richiesti dalla Svolta che stiamo vivendo.
Quindi partendo dal buon lavoro fotto, si rende necessario analizzare e trovare i margini di miglioramento, implementare nuove attività per sopperire ad eventuali lacune dove necessario.

Si rende necessario mantenere e se possibile aumentare la crescita aziendale, facendo crescere parallelamente la struttura aziendale in modo da poter affrontare la sfida, consapevoli e pronti a sfruttare ogni opportunità, in un mercato sempre più concorrenziale e in evoluzione.

L'Obiettivo, la meta, se vogliamo il Sogno è di trasformare le attività aziendali secondo una nuova logica di coinvolgimento e di motivazione di tutto il Personale, abbinato alla stesura di appropriate procedure, alla definizione delle responsabilità, completato con la verifica che gli strumenti e le attrezzature siano appropriate, in modo da rendere l’Azienda più efficace ed efficiente nel soddisfare i bisogni di acquisto dei propri Clienti.

Per realizzare questo Obiettivo, le Aziende devono con coraggio fare un cambio di prospettiva passando al Pensiero Agile, concetto di cui scriverò una serie di post.
Sarebbe inoltre consigliabile per le Aziende o meglio per gli Imprenditori affidarsi a figure esterne all'Azienda perché non direttamente ed emotivamente coinvolte nelle attività aziendali.
Questa può essere un’ottima soluzione per vedere, sentire, toccare le cose con un’altra ottica e logica per evidenziare le aree di miglioramento per poi decidere dove e come agire con gli opportuni interventi.


Angelo
331 3895772