mercoledì 23 ottobre 2013

PMI Digitali - Voucher da 10.000 €

L'Unione Europea rende disponibili Voucher da 10.000 € per le Regioni Italiane.
I Voucher sono disponibili per Investimenti Digitali, intesi come Progetti e Servizi Web ed ICT proiettati all'innovazione a favore delle PMI e delle Microimprese.
Finanziamenti UE alle PMI e alle Microimprese per investire sul Digitale:
La buona notizia è che sono in arrivo Voucher fino a 10.000 € distribuiti dalle Regioni. 
L’iniziativa, annunciata dal Commissaria per l’Agenda Digitale, Neelie Kroes, ad implementare quello che è stato il progetto pilota in Spagna.
I Voucher UE, sono erogati a livello Regionale alle Imprese, finalizzati ad essere usati per Servizi e Progetti ICT come sito Web aziendale, E-Commerce, piattaforme di Business Management, software di CRM/PLM, sviluppo di soluzioni B2B per imprese private, università e centri di ricerca.

Finanziamenti UE

Negli anni 2007-2013, i fondi strutturali hanno destinato ad investimenti ICT 14,2 miliardi di €, di cui 3 miliardi per le PMI e finora sono stati supportati oltre 20.000 progetti. 
La Commissione Europea mette a disposizione delle Regioni nuovi voucher con una guida utile per implementarli o renderli più adatti alle PMI della propria area geografica, attingendo alle risorse previste dallo European Regional Development Fund.
il Commissario per le Politiche Regionali, Johannes Hahn ha commentato: 
"facilitare l’accesso alle tecnologie digitali è uno dei diversi modi che le politiche regionali possono adottare per rendere le PMI maggiormente competitive. 
Per il periodo 2014-2020 l’Agenda Digitale e il supporto delle PMI è una priorità per i fondi strutturali. 
Le PMI sono la linfa vitale delle economie Europee e la fonte del lavoro del futuro nelle nostre città e regioni".

PMI Digitali

"Le PMI che utilizzano servizi digitali crescono al doppio della velocità, raddoppiano le esportazione e creano il doppio di posti di lavoro" è quanto commenta Neelie Kroes citando la positiva esperienza delle due regioni pilota spagnole. 
Un’impresa digitalizzata gode infatti di vantaggi economici in termini di competitività, gestione e organizzazione, esportazioni e nuove opportunità sul mercato interno. 
Si stima che le imprese più avanzate su questo fronte si avvantaggino per un +22% di fatturato rispetto a quelle più arretrate, ancora troppo numerose e con un forte gap verso l'innovazione.
Dal 2010 al 2012, la crescita digitale è stata del 6% per quanto riguarda sito web e condivisione elettronica di informazioni di business, limitandosi al 4% per l’uso di Enterprise Resource Planning (ERP).
Tratto da http://www.pmi.it/

Angelo
331 3895772
http://www.higuyschallenge.it/